scrittori fantasy italiani

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

In questa categoria: Licia Troisi

Licia Troisi (Roma, 25 novembre 1980) è una scrittrice italiana, autrice di romanzi fantasy. È l'autrice delle serie ambientate nel Mondo Emerso e di altre opere conosciute, come La ragazza drago, I regni di Nashira e la nuova saga Pandora.

Emilio Salgari

Emilio Carlo Giuseppe Maria Salgàri (Verona, 21 agosto 1862 – Torino, 25 aprile 1911) è stato uno scrittore italiano di romanzi d'avventura molto popolari.
Autore straordinariamente prolifico, è ricordato soprattutto per essere il "padre" di ...

Carlo Collodi

Carlo Collodi, all'anagrafe Carlo Lorenzini (Firenze, 24 novembre 1826 – Firenze, 26 ottobre 1890), è stato uno scrittore e giornalista italiano. È divenuto celebre come autore del romanzo Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino, più n...

L'ASCESA DI Analfabetismo funzionale e fascismo: Umberto Eco ci aveva avvertiti.Sono tante le cose che Umberto Eco, nella sua immensa cultura e capacità di andare oltre, aveva previsto.

L'ASCESA DI Analfabetismo funzionale e fascismo: Umberto Eco ci aveva avvertiti.Sono tante le cose che Umberto Eco, nella sua immensa cultura e capacità di andare oltre, aveva previsto.

Sono tante le cose che Umberto Eco, nella sua immensa cultura e capacità di andare oltre, aveva previsto. Il fondatore del DAMS e della storica facoltà di Scienze della comunicazione di Bologna ci ha visto lungo: già negli anni Ottanta aveva previsto il diffondersi dell’analfabetismo funzionale contestualmente all’ascesa del populismo. Il prestigio di Umberto Eco è e rimane indiscusso così come una delle sue tante massime, quella relativa ai mass [...]

Umberto Eco

Tre cose non possono essere tenute nascoste a lungo: il sole, la luna, la verità. Umberto Eco dal libro Il nome della rosa

Emilio Salgari - Le meraviglie del Duemila

Emilio Salgari - Le meraviglie del Duemila

"«Noi non potremo mai andare d'accordo con quelle canaglie» mormorò Brandok. «Il galeotto di cent'anni fa mi pare che si sia mantenuto eguale. La scienza tutto ha perfezionato fuorché la razza, e l'uomo malvagio è rimasto malvagio. Passeranno secoli e secoli, ma, levato lo strato di vernice datogli dalla civiltà, sotto si troverà sempre l'uomo primitivo dagli istinti sanguinari.»" Mai fidarsi dei commenti di chi non conosci!Già, è stata una grande [...]

Emilio Salgari - Le meraviglie del duemila

Emilio Salgari - Le meraviglie del duemila

"«Noi non potremo mai andare d'accordo con quelle canaglie» mormorò Brandok. «Il galeotto di cent'anni fa mi pare che si sia mantenuto eguale. La scienza tutto ha perfezionato fuorché la razza, e l'uomo malvagio è rimasto malvagio. Passeranno secoli e secoli, ma, levato lo strato di vernice datogli dalla civiltà, sotto si troverà sempre l'uomo primitivo dagli istinti sanguinari.»"  Mai fidarsi dei commenti di chi non conosci!Già, è stata una grande [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Le 14 caratteristiche del fascismo secondo UMBERTO ECO - Non solo da leggere, ma proprio da imparare a memoria...!

Le 14 caratteristiche del fascismo secondo UMBERTO ECO - Non solo da leggere, ma proprio da imparare a memoria...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Le 14 caratteristiche del fascismo secondo UMBERTO ECO - Non solo da leggere, ma proprio da imparare a memoria...! Umberto Eco delinea le principali caratteristiche del fascismo in un saggio del 1997, L’Ur-Fascismo (Il Fascismo Eterno) pubblicato in Cinque scritti morali (Bompiani, 1997). Lungi dal voler proporre uno scenario catastrofico, Umberto Eco delinea delle caratteristiche funzionali [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Leggenda privata di Michele Mari

Leggenda privata di Michele Mari

Leggenda privata di Michele Mari è il romanzo in cui l’autore racconta la propria autobiografia. Lo fa in una forma un po' particolare, ovvero con una narrazione che nasce da un invito esplicito a produrre la storia di sé. Con l'incipit Mari trascina subito il lettore nel buio della Sala del Camino, lì dove egli stesso è stato convocato, la sera prima a mezzanotte, dall’Accademia dei Ciechi. E’ stato mandato a chiamare per un nuovo e [...]

I racconti delle fate di Carlo Collodi

I racconti delle fate è una raccolta di fiabe tradotte da Carlo Collodi per l'editore Paggi di Firenze, e pubblicata nel 1876. La traduzione di Collodi è piuttosto interessante, soprattutto per chi apprezza lo stile degli anni scorsi, anche se risulta attualmente poco adatta ai ragazzi odierni.

deleted

deleted

LE 40 REGOLE PER PARLARE BENE L'ITALIANO DI UMBERTO ECO.

LE 40 REGOLE PER PARLARE BENE L'ITALIANO DI UMBERTO ECO.

1.Evita le allitterazioni, anche se allettano gli allocchi. 2.Non è che il congiuntivo va evitato, anzi, che lo si usa quando necessario. 3.Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata. 4.Esprimiti siccome ti nutri. 5.Non usare sigle commerciali & abbreviazioni etc. 6.Ricorda (sempre) che la parentesi (anche quando pare indispensabile) interrompe il filo del discorso. 7.Stai attento a non fare… indigestione di puntini di sospensione. 8.Usa meno virgolette [...]

Numero zero di Umberto Eco (Bompiani)

Una redazione raccogliticcia che prepara un quotidiano destinato, più che all'informazione, al ricatto, alla macchina del fango, a bassi servizi per il suo editore. Un redattore paranoico che, aggirandosi per una Milano allucinata (o allucinato per una Milano normale), ricostruisce la storia di cinquant'anni sullo sfondo di un piano sulfureo costruito intorno al cadavere putrefatto di uno pseudo Mussolini. E nell'ombra Gladio, la P2, l'assassinio di papa Luciani, [...]

Umberto Eco

Post 831       E così anche Lui, che pareva dover essere immortale (ma immortale resta  come Categoria dello Spirito) si è sciolto nelle cose; si è dissolto, come…un’eco, nell’aria. E grande è il mio cordoglio, come il cordoglio di tutti. Ma mancherei di rispetto alla sua memoria se non dicessi quello che di lui ho sempre pensato e penso.       Era un Maître à penser; dettava, come quel Tommaso il quale, nonostante l’apostasia, gli era [...]

&id=HPN_scrittori+fantasy+italiani_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Italian{{}}fantasy{{}}writers" alt="" style="display:none;"/> ?>