storia pre islamica dell Afghanistan

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

In questa categoria: Lingue indoiraniche

?? La distribuzione approssimativa delle lingu...

Battria

Battria (detta anche Battriana o Bactriana) fu ...

Impero Kusana

L'impero Kusana (I–III secolo circa) fu un'en...

Impero partico

L'Impero partico (247 a.C. – 224 d.C.), anche...

Regno greco-battriano

Il Regno greco-battriano fu un regno ellenistic...

Regno di Gandh?ra

Il regno di Gandh?ra (sanscrito: ?????? urdu: ?...

deleted

deleted

Belucistan

Belucistan

BELUCISTAN Sommario. Il Belucistan è la regione, oggi divisa tra Iran e Pakistan, compresa tra i confini meridionali dell'Afghanistan e la costa del mare Arabico, dall'imbocco del mare di Oman alle foci dell'Indo. Nel XVIII secolo vi regnavano i principi di Kalat, vassalli prima dei persiani e poi, nel XIX secolo, dei britannici. Con l'indipendenza del Pakistan il Belucistan orientale diventò uno stato federato, a sua volta federazione di stati. Tra il 1960 e il [...]

deleted

deleted

Pullman.....d'Arabia

Pullman.....d'Arabia

Primo ad arrivare nella rotazione odierna di tre Jumbo da Madrid, il quadrigetto ha da poco ricevuto la colorazione completa saudita, mantenendo solo la matricola spagnola:Eccolo assieme al gemello di compagnia :Decollo in perfetto orario di nuovo verso Madrid:Oggi è anche l'ultimo giorno di impiego dei 747 per i voli crociere originanti dal porto di Ravenna: infatti le prossime rotazioni saranno effettuate da un mix di macchine più piccole di altre compagnie [...]

TELE RDR 137 - ANWAR CANTA PER IL RAJA LA MITICA SQUADRA DI CALCIO DEL MAROCCO

da wikipedia - Il Raja Casablanca (in arabo الرجاء البيضاوي الرياضي, traslitt. in ar-Raja' al-Baydawy ar-Riyady e scritto anche Rajah) è una società polisportiva con sede a Casablanca, in Marocco, e nota principalmente per la sua sezione calcistica, militante nella massima divisione nazionale.Il nome Raja significa "speranza". Il club fu fondato nel 1949 dai nazionalisti marocchini come segno di emancipazione dal dominio francese e come punto [...]

ARABIA 2

ARABIA 2

SCENARIO/ 1. Mons. Hinder (Arabia): l’occidente ora impari la "lezione" dei paesi arabi INT.Paul Hinder giovedì 14 aprile 2011

IRAN: QUATTRO IMPICCATI NEL BALUCHESTAN

IRAN: QUATTRO IMPICCATI NEL BALUCHESTAN

1 gennaio 2011: quattro uomini sono stati impiccati di mattina nella provincia iraniana del Baluchestan. La notizia è stata diffusa dal sito web della magistratura locale, secondo cui i quattro erano stati riconosciuti colpevoli di sequestri e coinvolgimento in scontri armati contro le forze di sicurezza iraniane, uccidendo un agente. Gli impiccati sono stati identificati come: Mahmood Barahoei figlio di Nader; Shahram Naroei figlio di Jalal; Zahour Ahmad [...]

Via da Kabul

Il giorno dell'attentato che ha causato la morte di quattro militari Italiani ho scritto un post piuttosto acceso sostenendo che bisognava andarsene SUBITO dall'Afghanistan, che bisognava prendere atto che era stata una guerra sbagliata, che era una guerra che non poteva essere vinta e sarebbe stata senza fine. Molti hanno contestato, in modo più o meno acceso, la mia posizione. Qualcuno ricorreva ancora all'ipocrita finzione che non si tratta di una guerra ma di [...]

Basta mandare giovani vite a Morire a Kabul!

Basta mandare giovani vite a Morire a Kabul!

  Facciamo ancora una volta la faccia contrita. Sorbiamoci ancora una volta le retorica da iena di La Russa, ancora una volta ci parlerà dei “Suoi Ragazzi” che svolgono con valore la loro “Missione”. Aggiorniamo il pallottoliere, un altra giovane vita è stata stroncata. Ancora una volta Ignazio La Russa gonfierà il suo petto fatto a pollo di gallina e ci dirà “La nostra Missione continuerà con lo scopo di portare la civiltà in quel paese” Una [...]

afghanistan: attacco talebano a base militare usa bagram

I talebani hanno sferrato nella notte un attacco alla base militare Usa di Bagram, 60 chilometri a nord della capitale afghana Kabul. I fondamentalisti hanno prima sparato colpi di granate razzi e nella seguente battaglia sono rimasti uccisi 11 militanti mentre il bilancio tra le forze internazionali e' di nove feriti. Nell'assalto e' stato colpito il gate di ingresso della base, ma gli aggressori non sono riusciti a penetrare, ha riferito una fonte militare [...]

Strage a Kabul

Dopo l'attentato kamikaze nel centro di Kabul costato la vita a 17 persone, tra le quali un diplomatico italiano, il ministro degli Esteri Franco Frattini ha garantito che «l’Italia e gli altri alleati rimarranno impegnati per la stabilizzazione dell’Afghanistan». E mentre il presidente afgano Hamid Karzai ha condannato l'attacco, l'Italia dei valori e il Pdci chiedono l'immediato ritiro delle nostre truppe. «Esprimo profondo cordoglio ai familiari di Pietro [...]

I nostri caduti a Kabul rientrano in Patria

I nostri caduti a Kabul rientrano in Patria

  da   Per cosa sono morti?   Per difendere la pace, la libertà, la democrazia in Afghanistan e la sicurezza internazionale come dicono i nostri politici?   Era partito per fare la guerra, per dare il suo aiuto alla sua terra. Gli avevano dato le mostrine e le stelle e il consiglio di vender cara la pelle. (...) Ora che è morto la patria si gloria d'un altro eroe alla memoria. Ma lei che lo amava, aspettava il ritorno d'un soldato vivo. D'un eroe morto che ne [...]

Kabul, l'ultimo scatto

Kabul, l'ultimo scatto

Attentato ai sei parà. Un'immagine terribile di un corpo a brandelli sul Riformista. Giusto pubblicarla? Kabul, 17 settembre. Sei parà italiani perdono la vita a causa di un kamikaze. Ieri è stato il momento del dolore. Oggi ci si interroga su come (e se) continuare la missione in Afghanistan, che per molti non è di pace, ma di guerra. I volti fieri delle vittime sono sulle prime pagine di tutti i quotidiani. Alcuni pubblicano anche foto dei soldati morti a [...]

Sei vittime italiane a Kabul

Sei vittime italiane a Kabul

Sono sei le vittime italiane rimaste uccise da una grossa esplosione nel centro della capitale afghana Kabul. Le fonti che arrivano sono ancora molto confuse e non ufficiali. Due veicoli militari italiani sono stati colpiti da un attentato kamikaze. Secondo l'inviato della Tv araba 'al-Jazeera', il giornalista Waliullah Shahin, presente, il kamikaze è entrato in azione nel quartiere diplomatico di Kabul, lungo la strada che porta verso l'aeroporto. L'attentato è [...]

DONNE DI  KABUL .PROIBITO VIVERE

DONNE DI KABUL .PROIBITO VIVERE

di Maria Marangi  Proibito. Tutta la vita delle donne di Kabul si concentra in questa parola. In Afganistan, anche dopo la caduta del regime, la legge sulla popolazione femminile assume sempre più il ruolo della persecuzione. Le proibizioni sono irremovibili,ineguagliabili. Sopravvivere a queste restrizioni non è facile. Il Burqa (o velo) è l’abito che avvolge e nasconde i corpi delle donne. La visione del mondo è data da una  una reticella di tessuto [...]

Giordano Stabile, Kabul, sassi sulle donne

Giordano Stabile, Kabul, sassi sulle donne

• da La Stampa del 16 aprile 2009, pag. 16 Le Trecento si sono radunate strette e compatte davanti all'Università sciita di Kabul, con i fazzoletti colorati in testa, senza burqa e con tanta rabbia dentro. Urlavano «vergogna!». Urlavano «no alla legalizzazione dello stupro!». Erano quasi tutte giovani studentesse, della minoranza sciita afgana che ha espresso storicamente gran parte della borghesia progressista di questo Paese. E che adesso si ritrovano sul [...]

Il pianto di Kabul

Il pianto di Kabul

Armi di precisione Missili di selezione... La grande coalizione scende in campo con il bisturi della paura... Una scia di sangue... Una strage di innocenti! Donne e bambini spazzati via senza pietà… Forse l’ennesimo errore! Le voci delle smentite rifugio difensivo dell’uomo in difetto... L’inchiesta farà luce sulle anomalie della tecnica... La giustizia farà notte sull’orgoglio e il potere.. La vita sarà grido perenne in difesa dei senza voce... [...]

Parti Speciali

Eccovi le splendide pedane arretrate di Motocicli Veloci Queste sono quelle che trovate in vendita sul sito raask.se Questi sono i codini in vetroresina disponibili sul sito ricambi-weiss.de Qui sotto potete ammirare la sella monoposto di produzione (artigianale) olandese, per maggiori informazioni SRX web Questi sono alcuni estratti del catalogo Kedo: paracatena in alluminio, sella monoposto (sembrerebbe la stessa dei "ricambi weiss" con in aggiunta l'imbottitura [...]

Parti Speciali

Eccovi due immagini dalla rivista giapponese Motor Cyclist datata Agosto 1985 (Courtesy of Guido)  

&id=HPN_storia+pre+++islamica+dell'Afghanistan_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Pre-Islamic{{}}history{{}}of{{}}Afghanistan" alt="" style="display:none;"/> ?>